Un viaggio emozionante alla scoperta di luoghi ed epoche lontane

Il Tour della Napoli Sotterranea è una tappa obbligata a Napoli: un substrato ricco di storia e legato alla riscoperta di un patrimonio raro, se non unico nel suo genere. Opere di grande ingegneria civile, lasciate a lungo in abbandono e oggi recuperate a nuova vita grazie al sapiente lavoro dell’Associazione “Napoli Sotterranea”. Bellezze indescrivibili e luoghi suggestivi, tutti da scoprire.

Da oltre 30 anni, Napoli Sotterranea offre escursioni nei luoghi più affascinanti e suggestivi del ventre della città, a seguito di un’intensa attività di recupero e valorizzazione del sottosuolo ai fini della pubblica fruizione. Il loro impegno è legato ad un unico scopo: quello di far conoscere e amare Napoli. Questa iniziativa ha rappresentato un punto di partenza fondamentale per altre realtà, nate in Italia e in Europa, grazie alla competenza e alla collaborazione dell’Associazione.

Partecipare all’escursione significa compiere un viaggio nella storia lungo ben 2400 anni, dall’epoca greca a quella moderna, a 40 metri di profondità tra cunicoli e cisterne. Durante l’escursione, oltre ad ammirare i resti dell’antico acquedotto greco-romano e dei rifugi antiaerei della Seconda Guerra Mondiale, si visiteranno il Museo della Guerra, gli Orti Ipogei (www.ortipogei.it), la Stazione Sismica “Arianna” e tanto altro ancora. Sarà, infine, possibile visitare gratuitamente i resti dell’antico Teatro greco-romano, accessibili

da una proprietà privata. Nei mesi estivi si consiglia di indossare scarpe comode e una felpa. I percorsi, stretti come i cunicoli, sono assolutamente facoltativi.