Una costa divisa tra mare e monti

Il tratto di costa gaetana è fra i più suggestivi del territorio circostante: spiagge di sabbia finissima suddivise da punte rocciose dove si ergono diverse torri genovesi, protette da una catena di monti e rocce scoscese. Partendo dalla spiaggia di S. Agostino, la baia offre un meraviglioso scenario di calette e grotte tra le quali la più celebre è senza dubbio la Grotta di Tiberio, passando per le falesie del Monte Orlando e la Montagna Spaccata fino ad arrivare alla centralissima spiaggia di Serapo, proprio a due passi dalla Base Nautica Flavio Gioia.

Spiaggia di S. Agostino

Meglio conosciuta come Piana di S. Agostino, è una delle spiagge più lunghe di Gaeta e anche tra le più frequentate poiché facilmente raggiungibile e ben servita da punti ristoro e stazioni balneari. Grande attrattiva anche per chi ama il free climbing con possibilità di praticare divertenti scalate sul Monte Moneta (mt 359).

Spiaggia Arenauta

Questa spiaggia, ben protetta dalla strada litoranea grazie alla roccia, è molto conosciuta e frequentata dai naturisti. Per raggiungerla è necessario servirsi di discese private, a volte impervie, o dei più noti 300 gradini. Proprio per questo motivo  l’impronta dell’uomo risulta meno evidente rispetto alle altre spiagge, con il beneficio di preservare le caratteristiche di un piccolo angolo di paradiso.

Spiaggia dell’Ariana

Il particolare nome di questa spiaggia riporta al significato di “aria sana”, non a caso è uno dei tratti di costa gaetana che ha guadagnato più spesso la bandiera blu grazie al mare cristallino, la sabbia finissima e la dirompente presenza della macchia mediterranea a definirne il paesaggio.

Spiaggia di Serapo

Si tratta della spiaggia principale di Gaeta, situata nel cuore della cittadina, a due passi dal borgo storico: una spiaggia di sabbia dorata, lunga 1,5 km e molto spaziosa, dove si trovano diversi lidi, bar e ristoranti. Da questa baia si gode di un panorama impareggiabile, in particolare è possibile ammirare il sito biologico “nave di Serapo”, uno scoglio dalla forma allungata che ricorda una nave.

Spiaggia di Fontania

Raggiungibile a piedi o a nuoto, è una piccola spiaggia poco a nord di Serapo e non molto distante dallo scoglio “nave di Serapo”. È molto frequentata dagli amanti delle escursioni subacquee per la presenza di un interessante habitat sottomarino, tra rocce e sabbia, flora e fauna tipiche del territorio di Gaeta. Questa piccola oasi naturale viene spesso visitata dagli abitanti del posto anche fuori stagione.