Un piccolo paradiso intriso di storia

Distanza da Gaeta: 26 miglia

Ventotene è una piccolissima isola con due porti: il suggestivo Porto Romano e il Porto di Cala Rossano.

Il Porto Romano, scavato nel tufo è stato realizzato dai Romani per ormeggiare la loro flotta. E’ un approdo molto protetto, il cui ingresso ad Est, facilita l’accesso anche in condizioni meteorologiche avverse o con venti forti di Libeccio e Maestrale.

Il porto ha circa 40 posti barca, con acqua, energia elettrica per imbarcazioni fino a 12 metri di lunghezza.

L’altro porto è all’interno di Cala Rossano, situato a Nord del Porto Romano, ha 40 posti barca per imbarcazioni fino a 50 mt di lunghezza.
Protetto da un molo di sopraflutto di circa 370 metri ed una banchina di circa 70 metri alla quale è preferibile non ormeggiare in presenza di venti di maestrale e di ponente ed al quale ormeggiano traghetti di linea, aliscafi e imbarcazioni di trasporto commerciale.

L’isola di Ventotene insieme alla vicina isola disabitata di Santo Stefano fanno parte di un Area Naturale Marina protetta. Mete ideali per appassionati di snorkeling ed immersioni subacquee che potranno esplorare i fondali accompagnati da guide esperte.

Ventotene è famosa nel mondo, perché luogo dove Altiero Spinelli, Padre fondatore dell’Unione Europea, durante la sua permanenza forzata nel 1941 scrisse il documento base del federalismo europeo: il Manifesto per un’Europa Libera e Unita, meglio conosciuto come Manifesto di Ventotene

Santo Stefano: Distanza da Ventotene 1/2 miglio

Suggestiva è la visita sull’isola di Santo Stefano al carcere Borbonico, realizzato alla fine del ‘700.

Una struttura unica nel suo genere, perché la sua forma architettonica ricorda quella di un Teatro. I progettisti si ispirarono infatti al famoso teatro San Carlo di Napoli.